Torna su
S.C.F. GROUP S.R.L.
via delle Arti e dei Mestieri snc
84013 Cava de’ Tirreni (SA)
Contatti
Centralino: (+39) 089 99 53 462
Email: info@scfgroup.it

JPEG XL: nasce il nuovo formato per le immagini

Senza la compressione delle immagini il web come lo conosciamo oggi non potrebbe esistere, questo perché la presenza di immagini non ottimizzate impatterebbe negativamente sulla fruibilità dei siti online, sulla rapidità di navigazione e, tout court, sull’esperienza utente.
A favorire il mondo del web come lo conosciamo oggi, infatti, sono gli algoritmi di compressione delle immagini, come quello JPEG.

Cos’è il JPEG

JPEG è l’acronimo di Joint Photographic Expert Group ed è costituito da un algoritmo che si occupa di comprimere dati che portano alla perdita di alcune parti dell’informazione originale a favore delle dimensioni.
Ma l’evoluzione non si ferma. Programmatori di tutto il mondo lavorano verso strategie di compressione sempre più efficienti ed efficaci, come il JPEG XL, formato neonato, che illustriamo in questo articolo.

Cos’è JPEG XL?

JPEG XL è un’evoluzione del JPEG (nello specific di JPEG 2000) un formato per immagini digitali di tipo raster, che supporta sia compressione con perdita di dati che compressione senza perdita di dati.
Questo formato è stato realizzato per consentire una compressione più efficiente rispetto ai formati precedenti.

Vantaggi di JPEG XL

JPEG XL vanta numerose funzionalità ed è ottimizzato per lo sviluppo siti web responsive, garantendo l’agevole visualizzazione del contenuto immagini su una vasta gamma di device.
Altresì, gode di alcune funzionalità che razionalizza e fluidifica la transizione dai primi formati JPEG. Inoltre, il nuovo formato per immagini permette di contenere i costi di archiviazione.
Infine, tutti file JPEG esistenti presenti su un device possono essere trasformati senza perdere informazioni in JPEG XL, riducendo notevolmente le loro dimensioni. Ma sono anche retro-compatibili: consentono di ripristinare lo stesso identico file JPEG originale.

Supporto dei Browser:

Purtroppo, l’ultimo formato JPEG non è ancora supportato dai browser odierni, sebbene si scorgano le prime possibilità di implementazione.
Sulle ultime versioni di Chrome, infatti, è possibile abilitare il JPEG XL tramite il parametro enable-jxl. Stessa cosa su Firefox con un parametro apposito ovvero image.jxl.enabled in about:config. Con Edge 91 e successivi si può fare la medesima cosa avviando il browser con il parametro –enable-features=JXL.

In questo articolo abbiamo visto quanto è importante ottimizzare le immagini per favorire l’esperienza di navigazione sui vari dispositivi e abbiamo illustrato l’ultima frontiera dello standard per immagini JPEG.
Se hai bisogno di ottimizzare la navigabilità del tuo sito web, puoi contattarci nell’apposita sezione.

Utilizziamo i cookies per una migliore esperienza di navigazione.