Torna su
S.C.F. GROUP S.R.L.
via delle Arti e dei Mestieri snc
84013 Cava de’ Tirreni (SA)
Contatti
Centralino: (+39) 089 99 53 462
Email: info@scfgroup.it

È in arrivo il Google page experience update!

È in arrivo il Google page experience update!
Google, anche quest’anno, effettuerà un aggiornamento per migliorare l’esperienza dei propri utenti online e rendere sempre più semplice e intuitiva la ricerca di informazioni sul proprio motore di ricerca.
Google ha annunciato che il nuovo aggiornamento chiamato “Google page experience update” arriverà il prossimo giugno per poi terminare ad agosto dello stesso anno.

Save The Date: Giugno 2021

L’aggiornamento Google Page experience update prevederà una serie di modifiche utili a migliorare l’esperienza utente con il motore di ricerca. Inizialmente il rilascio del nuovo aggiornamento era previsto per questo Maggio ma il colosso di Mountain View ha deciso di posticiparla di qualche mese – la notizia è stata ufficializzata nelle ultime ore da Search Engine Land.
Quindi gli specialisti SEO di tutto il mondo possono – per ora – possono tirare un sospiro di sollievo.

In cosa consisterà il Google Page Experience Update?

Il Google Page experience update riguarderà una serie di accorgimenti ai quali Google sta già lavorando da tempo e che riguardano, essenzialmente la fruibilità dei contenuti in rete a partire dalle ricerche fatte sul motore.
Nel dettaglio riguarderà:

  • Cambio in SERP dei risultati di ricerca;
  • Eliminazione del badge AMP;
  • Aggiornamento funzione carosello delle prime notizie in Google che includerà tutti i contenuti di notizie, a condizione che soddisfi le norme e le linee guida di Google News.
  • AMP non sarà più necessario per l’app Google News né per news.google.com;
  • Modifiche all’l’HTTPS: la navigazione sicura e ottimizzata per i dispositivi mobili. Nessuna intrusive interstitials potrà far parte dell’implementazione di metà giugno, poiché Google dispone già di questi segnali di posizionamento prima dell’update;
  • Preminenza ai core web vitals per il posizionamento dei siti web e come fattore di ranking,

Cosa riguarderanno i core web vitals?

Sui core web vitals, a cui abbiamo dedicato un approfondimento, essenzialmente, rappresentano alcuni parametri che valutano l’esperienza nella pagina di destinazione come: l’interattività della pagina, “la visual stability”, l’esperienza mobile, la navigazione sicura HTTPS e il safe browsing.

Cosa cambierà con il Google Page Experience Update

Secondo le indiscrezioni i cambiamenti in SERP saranno abbastanza drastici soprattutto per coloro che non si adegueranno ai parametri dei core web vitals. Si continua, insomma, sulla strada intrapresa alcuni anni fa e che prevede di fornire agli utenti informazioni utili in base a ciò che stanno ricercando e sempre più personalizzate in base alle loro preferenze.

Se non vuoi rimanere indietro e perdere posizionamento adegua il tuo sito ai core web vitals. Per consulenza e supporto contattarci agli appositi recapiti: li trovi nella pagina “contatti”.

Utilizziamo i cookies per una migliore esperienza di navigazione.